La Valtellina si trova a 150 km da Milano, nel cuore delle Alpi, al confine con la Svizzera. La si raggiunge da sud passando per il Lago di Como; da nord, le vie d’accesso sono numerose grazie ai valichi alpini, la maggior parte dei quali aperti tutto l’anno.

E’ un territorio interamente montuoso in tutta la sua estensione e offre una grande varietà di paesaggi che consentono di praticare la montagna in tutti i suoi aspetti. L’escursione altitudinale, compresa tra i 200 m del Pian di Spagna e i 4000 m del Pizzo Bernina, e la particolare disposizione geografica est-ovest, atipica rispetto alle altre vallate alpine, presenta infatti ambienti naturali di fondovalle, di mezza costa e di alta montagna, diversificati nella flora e nella fauna, nelle colture, nelle abitazioni, nelle tradizioni, nelle abitudini, nei dialetti.

Gran parte del territorio, solcato dal fiume Adda, è riconosciuto oggi come area protetta, con le tante riserve e alcuni monumenti naturali. Tra questi spiccano il Parco Nazionale delle Stelvio, il più vasto nelle Alpi, e il Parco Regionale delle Orobie Valtellinesi sul versante nord delle Alpi Orobie. Il paesaggio della Valtellina è caratterizzato da una lunga teoria di terrazzamenti vignati, sostenuti da muretti a secco, frutto del secolare lavoro dell’uomo su una terra severa.